I motori Vanguard® riducono il TCO e l’impatto ambientale delle flotte a noleggio

Freienbach Svizzera, 12 ottobre 2020 – I nuovi motori vanguard 200 e 400 richiedono una manutenzione notevolmente inferiore, con una conseguente riduzione del costo di gestione (TCO). Una recente analisi del Dutch Climate Neutral Group (CNG) mostra che questi motori vantano anche un impatto ambientale ridotto del 53% circa durante il loro ciclo di vita. I risultati si basano su un’analisi del ciclo di vita che misura l’impatto ambientale della manutenzione dei motori durante la fase di utilizzo rispetto ai loro precedenti modelli. La riduzione, misurata in kg CO2 è un vantaggio degli intervalli di manutenzione prolungati.

Il prolungamento degli intervalli di manutenzione riduce l’impatto ambientale

I risultati dell’analisi sul ciclo di vita rivelano che il consumo d’olio è quello che contribuisce maggiormente all’impatto ambientale dei motori creato dalle attività di manutenzione, in quanto risponde di oltre l’80% del suo Global Warming Potential (GWP, potenziale di riscaldamento globale). Lo studio dimostra che, nelle fasi di manutenzione, la riduzione significativa dell’uso di olio del nuovo Vanguard permette di ottenere un profilo superiore e minori emissioni di gas serra (GHG) nella fase di manutenzione dei vostri equipaggiamenti. Con il prolungamento degli intervalli di manutenzione dell’olio a 200 ore – il doppio# dello standard industriale – l’impatto ambientale dei nuovi motori Vanguard si riduce significativamente.

Boels Rental, la seconda società di noleggio in Europa per dimensioni, usa motori Vanguard per la sua flotta, e sottolinea questi vantaggi. Guy Cremer, Director of Fleet Operations alla Boels Rental, spiega: “La nuova generazione di motori Vanguard monocilindro offre molti miglioramenti rivoluzionari. I motori ci permettono quasi di dimezzare gli intervalli di manutenzione del nostro equipaggiamento e di diminuire il consumo e il riciclaggio di olio, riducendo quindi l’impatto ambientale della nostra flotta”.

Maggiore produttività e TCO inferiore

L’ottimizzazione del prolungamento degli intervalli di manutenzione per l’equipaggiamento è una best practice chiave per chiunque gestisca una flotta. Un numero troppo elevato o troppo ridotto di cambi olio durante la fase di utilizzo ha un impatto negativo sulla produttività dell’equipaggiamento e sul costo totale della proprietà (Total Cost of Ownership, TCO). Paul Bramhall, Direttore Marketing EMEA per Briggs & Stratton, spiega come segue: “Le aziende di settori industriali quali il noleggio si fanno vanto della maggior sostenibilità del modello da loro proposto. Il prolungamento degli intervalli di manutenzione aumenta la produttività dell’equipaggiamento, riducendo al tempo stesso l’impatto ambientale, con un impatto positivo sul TCO della flotta e sui risultati di bilancio dell’azienda”.

Ridurre è meglio che riciclare

Sebbene il riciclaggio sia considerato un metodo ideale per gestire il processo di fine vita per un dato prodotto, il modo più efficace per ridurre i rifiuti è quello di ridurre il consumo. Con il prolungamento degli intervalli di manutenzione di Vanguard, i motori ovviamente richiedono meno parti di ricambio e cambi d’olio nel corso della loro vita lavorativa.

Martijn in’ t Veld, Carbon Strategy Advisor del Climate Neutral Group, commenta: “Ridurre la necessità di un’organizzazione di olio e parti di ricambio, mantenendo al tempo stesso i motori al top delle prestazioni, è un passo nella giusta direzione. Anche se l’impatto ambientale di un solo motore con intervalli di manutenzione prolungati può sembrare piccolo, l’effetto combinato su un’intera flotta o un settore industriale ha il potenziale per ridurre l’impatto sul nostro ambiente”.

Paul Bramhall conclude: “Vanguard si prefigge di fornire innovazione sulla spinta del mercato in base alla voce del cliente. In qualità di membri dell’European Rental Association, noi ci adoperiamo inoltre per favorire soluzioni che si rivolgono alle esigenze del tutto specifiche di questo mercato. Successivamente alla convention ERA di Madrid dello scorso anno, ci siamo impegnati in modo proattivo con il Climate Neutral Group per comprendere l’impatto ambientale della manutenzione di routine dei motori durante la fase di utilizzo del ciclo vitale dell’equipaggiamento. Con il prolungamento degli intervalli di manutenzione, i nuovi motori Vanguard forniscono quello che chiede il mercato in termini di ridotto impatto ambientale, maggiore produttività e costo inferiore della proprietà”.

*In conformità con quanto richiesto dalle norme ISO 14040 e ISO 14044 sezione 6.1.
#Intervallo di manutenzione olio di 200 ore rispetto agli intervalli di 100 ore di intervallo per manutenzione olio dei predecessori e della principale concorrenza

In questo sito sono utilizzati cookies tecnici necessari per migliorare la navigazione e cookies di analisi per elaborare statistiche.

Puoi avere maggiori dettagli visitando la Cookie Policy e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, selezionando Impostazioni Cookies.
Selezionando Accetto esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi